Un corso di informatica non serve a niente. Vero?

Logo ITSSI - Certificazioni e Corsi di InformaticaMolto spesso mi viene posta questa domanda da chi è indeciso se conseguire o no una delle certificazioni informatiche proposte da ITSSI e da AICA, e se seguire un corso di informatica che ti prepara agli esami.

La risposta semplice ad questa domanda è : non è vero.

Perché un corso di informatica serve a mettere alla prova le tue conoscenze.

E serve a conseguire una Certificazione Ufficiale, a livello Europeo, che dimostra le tue capacità con il computer.

Ecco a cosa serve un corso di informatica.

Io sono Alessio Mascagna, sono il Formatore Ufficiale per le Certificazioni AICA proposte da ITSSI, nel Test Center Ufficiale AICA di Caprarola, ed oggi voglio darti alcuni suggerimenti per far fruttare al massimo le tue conoscenze informatiche.

Ogni tua conoscenza potrebbe essere certificata, e se vai ad analizzare un po’ la vita reale, ti accorgerai che ogni ambito lavorativo propone delle certificazioni: idraulici, elettricisti, banconisti del supermercato, geometri, commercialisti e via dicendo.

In ogni genere di lavoro c’è sempre la possibilità di migliorare la tua conoscenza e, di conseguenza, migliorare la tua posizione lavorativa.

Incasellarsi per uscire dalle caselle

Se non ti bastano come esempi, te ne faccio un altro : quando andavi a scuola, ad un certo punto la tua maestra o il tuo professore si mettevano in testa di verificare le tue conoscenze, facevano appunto una verifica.

Il tuo insegnate a quel punto certificava che la tua conoscenza di quell’argomento specifico era idonea per la tua età, e quindi potevi passare al livello successivo, o più semplicemente al prossimo argomento.

Una serie di verifiche determina il buono o il cattivo funzionamento del tuo apprendimento, e di conseguenza determina se sei adatto ad andare alla classe successiva.

Questo esempio ti sembra un po’ più vicino alla realtà?

Ecco, le certificazioni informatiche servono a questo: a verificare tu stesso se la tua conoscenza di uno degli argomenti che proponiamo è sufficiente, oppure se deve essere aumentata per raggiungere quel grado minimo di conoscenza che è necessario avere.

Chi stabilisce che cosa è necessario sapere di un determinato argomento?

Ti sembrerà strano, ma non è AICA e nemmeno ITSSI a decidere quanto devi sapere e cosa devi sapere per considerarti “buon conoscitore di una materia informatica”, ma è il mercato del lavoro a stabilirlo.

Studia con ITSSI

Ogni certificazione informatica AICA deriva da quelle conoscenze minime che ogni azienda richiede per poter assumere chiunque e farlo lavorare in un ambiente digitale.

Ovviamente non devi aspettarti di diventare il miglior grafico del mondo solo per aver portato a termine una certificazione in Manipolazione delle Immagini (Image Editing) o di essere il miglior tecnico sulla piazza solo per aver conseguito la certificazione nell’Amministrazione del Reparto Information Technology (IT Fundamentals) perché sarebbe da ingenui.

Work Harder - Certificazioni e Corsi non sono scorciatoie

Nessun titolo e nessun corso possono garantirti di diventare il migliore, se per primo tu, non ti metti in testa di diventare il migliore.

Una certificazione è però il primo passo per gridare al mondo: “Eccomi, io so fare questo.” e passare allo step successivo.

La cosa veramente buona delle certificazioni AICA è la semplicità con la quale vengono proposti gli argomenti da studiare.

Ogni certificazione viene sempre corredata da un Syllabus, dove puoi trovare l’elenco di tutti gli argomenti della tua certificazione.

Cosa significa questo? Che puoi verificare anche da solo, senza muoverti da casa, se quelle conoscenze fanno già parte del tuo bagaglio di competenze.

È molto semplice avere i Syllabus delle certificazione AICA, basta andare sul sito aicanet.it e cercare il Syllabus di ciò che vuoi approfondire.

Noi per facilitarti la vita abbiamo deciso di raccogliere tutti i Syllabus in un unico volume, che puoi scaricare gratuitamente –> QUI <—
Scarica tutti i Syllabus

Una volta che avrai tra le mani il tuo Syllabus potrai capire quali sono i concetti fondamentali che dovrai approfondire, ed avrai l’occasione di certificare le tue conoscenze.

Si, lo so qual’è la tua prossima domanda: Ma una volta che ho conseguito un certificazione, a livello di punteggi che cosa ci guadagno?

Questo è un atteggiamento tipico della nostra società: si tende sempre a confondere “quello che conosco” con “quello che mi spetta“.

Per rispondere alla domanda che tutti si pongono potrei fare infiniti giri di parole, ma non voglio farti perdere tempo: la certificazione ECDL, la Certificazione Cert-LIM ed EUCIP forniscono punteggi nelle graduatorie nazionali degli insegnanti, personale ATA, organi militari, ed in generale in tutti quegli ambiti dove AICA ha stabilito un protocollo d’intesa con lo Stato.

AICA - aicanet.it

Ecco un brano del sito ufficiale di AICA sull’argomento riconoscimenti:

​Sulla base della normativa europea e nazionale, le certificazioni di AICA trovano esplicito riconoscimento nei Protocolli d’Intesa stipulati tra le Amministrazioni dello Stato ed AICA.
Si citano, ad esempio, i Protocolli d’Intesa stipulati con:

  • il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR)
  • il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC)
  • il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri
  • il Comando Generale della Guardia di Finanza
  • il Ministero dell’Interno – Dip. PS
  • le Regioni, ecc.

In particolare, nei Protocolli d’Intesa stipulati con le Regioni, queste – ai fini del pieno esercizio dei diritti di cittadinanza dei propri cittadini – riconoscono e valorizzano le certificazioni e-Citizen, ECDL ed EUCIP in termini di:

  • crediti formativi, in linea con il citato Accordo Stato – Regioni del 15 gennaio 2004;
  • correlazione con il quadro normativo regionale afferente all’istruzione, formazione professionale e lavoro in materia di standard minimi di competenza, in aderenza alle direttive comunitarie definite nell’ambito della citata Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006 ed alle relative direttive nazionali;
  • garanzia di trasparenza e di spendibilità nel mondo del lavoro.

In attesa di delibere organiche in merito da parte delle Regioni convenzionate con AICA (Campania, Emilia Romagna, Friuli, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto), chi ha conseguito la Certificazione ECDL, per farsela riconoscere dal Centro per l’Impiego (CPI) di competenza, deve fare riferimento al documento Prot. 151/IV del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali datato 4.7.2003.

In questo documento, con oggetto “Richiesta di Riconoscimento Certificazione ECDL da parte dei Centri per l’Impiego” (che fa seguito alla lettera prot. 477/03.01 del 26.6.2003) si specifica “…la certificazione ECDL viene attualmente riconosciuta dai CPI e gestito negli applicativi in uso quale titolo valutabile per l’incontro domanda/offerta di lavoro.”

Le Certificazioni, nel mondo del lavoro corrispondono alle competenze, quelle capacità che ogni azienda alla ricerca di forza lavoro portano guadagno

Le aziende cercano profitto

Cerca di immedesimarti per un momento nella persona di un datore di lavoro che deve eseguire una selezione del personale, o che semplicemente si trova davanti qualcuno che potrebbe essere assunto.

Se tu fossi quel datore di lavoro, ed avessi la necessità di assumere qualcuno da impiegare in ufficio, o nel tuo piccolo reparto marketing, o semplicemente per avere un tecnico interno che risolva i tuoi problemi giornalieri con i computer, assumeresti chi si presenta senza uno straccio di documento che attesti le sue conoscenze?

La testimonianza del tuo impegno si chiama Certificazione.

Non hai bisogno di frequentare a tutti i costi un corso di preparazione se non ne senti la necessità, noi di ITSSI organizziamo ogni mese corsi di preparazione per le varie certificazioni, ma questo non significa che tu debba obbligatoriamente frequentarli.

Il percorso più breve per la tua certificazione è questo:

  • Acquistare la tua Skills Card

  • Prenotare la tua sessione d’esame

  • Superare gli esami usando le conoscenze di cui già disponi

Se le tue conoscenze non sono sufficienti a superare l’esame, puoi studiare i vari argomenti seguendo il tuo Syllabus di riferimento.

Se invece riconosci di non avere abbastanza conoscenze, o tempo per acquisirle da solo, puoi frequentare uno dei nostri corsi di preparazione.

Qui sotto ti faccio un breve riepilogo dei corsi che puoi frequentare nel nostro Test Center:

Certificazione ECDL FULL STANDARD

  • ECDL Completo (7 moduli)
  • ECDL Moduli Singoli
  • Gestione PC
  • IT Security
  • Word
  • Excel
  • Power Point
  • Online Essentials (Internet pt1)
  • Online Collabortion (Internet pt2)
  • Certificazione Digital MarketingDigital Marketing
  • Certificazione MultimediaMultimedia
  • Video Editing
  • Audio Editing
  • Video Pubblishing
  • Certificazione ImageEditingImage Editing (modifica e gestione immagini)
  • Certificazione WebEditingWeb Editing
  • Certificazione e-CitizenE-Citizen (Computer Base)
  • Certificazione EUCIPIT Administrator Fundamentals (per Addetti all’informatica di piccole e medie imprese)

A questo punto ho solamente un ultimo consiglio da darti:

Scarica adesso la Raccolta Gratuita di tutti i Syllabus AICA, e raggiungi finalmente il livello di conoscenza che meriti!

–> SCARICA <–

A presto!

PS
Se non hai tempo di leggere questo articolo, oppure hai già tutte le  informazioni sulle certificazioni e sui corsi, qui sotto hai la via breve per prendere tutto quello che ti serve:

–>SCARICA<–

la guida a tutti i Syllabus