Professioni digitali, 11 tendenze che suggeriscono come cambierà il mondo del lavoro

Quali sono le tendenze del mondo lavoro oggi? Ne hanno individuate 11 i wwworkers, ovvero la job community italiana che ricevuti in via ufficiale alla Camera dei Deputati ha analizzato i “Worktrends: la via italiana al futuro del lavoro”. Professioni Digitali, analizzate da chi di professioni si occupa.

Sono state snocciolate storie di piccole e medie imprese italiane che, grazie alle nuove tecnologie, stanno scalando interesse e fatturato. Storie che vincono grazie a internet e all’innovazione.

La storia è quelle di piccole e medie aziende che grazie alle tecnologie informatiche hanno aumentato fatturati e notorietà. Una storia che deve obbligatoriamente cominciare dalle basi di una conoscenza dell’informatica consapevole.

Prima di immergerti nella lettura alza gli occhi e guardati intorno: ogni cosa che vedi è influenzata da una presenza tecnologica, da un livello anche basico di informatica.

Questo avverrà anche nel mondo del TUO lavoro, nelle TUE esperienze.
E’ per questo che devi curare le TUA formazione informatica.

Il link per capire quale strada seguire è qui sotto, una guida completa a tutte le certificazioni che puoi conseguire, per dimostrare a tutti il tuo vero valore.

Tutti i Syllabus

Ed ecco a te la lettura dell’articolo:

Ecco gli 11 trend del lavoro, ognuno con i suoi racconti vincenti.

1) Industria 4.0

Il primo grande trend del mondo del lavoro è l’industria 4.0. Software, big data e robot stanno trasformando le modalità di produzione delle aziende italiane. Il Governo nel dicembre 2016 ha lanciato un piano di iperammortamenti per le aziende che decideranno di investire in queste nuove tecnologie.

Ci sono esempi in ogni campo, anche in Italia: dall’agricoltura coadiuvata da strumenti di controllo di umidità temperatura ed irrigazione, completamente informatizzati, fino alla creazione di un software in grado di comandare l’illuminazione pubblica di un’intera città.

2) Internet of Things

Internet of Things, ovvero la capacità di internet di connettere oggetti e device che si scambiano informazioni e predicono i nostri bisogni, aiutandoci nel quotidiano. Strumenti che possono essere integrati in altre realtà conosciute ormai da tempo: frigoriferi, scarpe, oggetti presenti nelle case e nelle aziende, tutto può essere intefacciato con un sistema informatico.

3) E-commerce

Vendere on line è una realtà sempre più forte. Permette a migliaia di aziende italiane di aprirsi a mercati un tempo impensabili. Serviranno programmatori Web, esperti di Digital Marketing, Esperti di Grafica Web, ma anche magazzinieri che siano in grado di comunicare con sistemi informatici e con ogni strumento.

4) Social Media

Dalle conversazioni sui social network al social care, la rivoluzione passa per la mobilità e per i video grazie alle possibilità offerte dalla realtà virtuale e dalla realtà aumentata. Anche dei semplici tecnici in grado di impostare luci e suono a dovere saranno preziosi, per non parlare poi degli esperti di montaggio video.

5) Crowd & Share

Grazie alla Rete si sviluppano crowdfunding (raccolta di fondi su piattaforme online), crowdsourcing (ricerca di competenze online) e sharing economy (condivisione di beni tramite piattaforme tecnologiche). Tutte parole complicatissime per rendere moderno un concetto che il vecchio Alexandre Dumas espresse nei suoi “I Tre Moschettieri”: Tutti per uno, uno per tutti: la rete avvicina persone, ma anche imprenditori e lavoratori che cercano finanziamenti, risorse umane, oppure che hanno necessità temporanee che non possono giustificare delle spese molto alte. La condivisione delle risorse umane e non, e la ricerca della migliore tecnologia non è mai stata così semplice.

6) Coworking

Cambiano anche gli spazi del lavoro, con l’integrazione tra online e offline e i coworking. Spazi fisici ma anche virtuali, con le nuove reti formali e informali di impresa e le nuove rappresentanze. Non è insolito parlare con un libero professionista che “non ha un ufficio” ma lavora in Coworking, cioè in uno spazio comune che viene utilizzato solo per alcune ore al giorno: la gestione delle rete e dei vari spazi informatici di questi posti richiederà esperti informatici che sappiano risolvere velocemente i problemi dei professionisti.

7) Digital manifacturing

Trend davvero interessante per il tessuto produttivo tipico italiano, il digital manifacturing disegna nuovi percorsi della produzione grazie a stampa e prototipi 3D e a un’idea di personalizzazione del servizio hi-tech.

8) Ricerca e brevetti

Innovazione vuol dire ricerca ma anche tutela della proprietà intellettuale e valorizzazione dei brevetti. La lotta ad ogni tipo di pirateria genererà esperti di sicurezza informatica ed esperti di diritto d’autore sul Web.

9) Big Data

I dati sono l’oro nero del nuovo millennio, ma ad analizzarli e a renderli fruibili sono persone fisiche. Dal data scientist all’IoT manager, ci sono già nuove professioni legate al mondo dell’innovazione ed è un mercato in grandissima ascesa.

10) Pagamenti Elettronici

Il contante del futuro passa per lo smartphone. Ma diventa anche altro, grazie a monete complementari, alternative, sistemi di pagamento ibridi. La rivoluzione delle aziende tecno-finanziarie.

11) Green

L’ultimo trend riguarda la ricerca di nuovi materiali e la sostenibilità dei processi, all’insegna dell’eco compatibilità. Il Web ha iniziato la rivoluzione del “non stampare” carta inutilmente, la via quindi è già tracciata.

Adesso quello che ti rimane da fare è decidere quale tra le tante certificazioni possibili vuoi conseguire e lo puoi scoprire qui:  https://www.itssidigitale.it/tutti-i-syllabus/

Ci vediamo di là.

Alessio Mascagna
Supervisore & Formatore AICA
per ITSSI Servizi alle Imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *